A partire dal 1° gennaio 2017,  la fatturazione elettronica utilizzata per la trasmissione fatture tra privati e pubblica amministrazione è stata estesa anche tra privati sempre utilizzando il Sistema di Interscambio e secondo un unico tracciato XML, come previsto dal D.Lgs. n. 127/2015.

La Fattura B2B ha quindi le stesse caratteristiche tecniche della FatturaPA.

I vantaggi delle scelta di questa soluzione sono molteplici, sintetizzando i principali sono:

  • esonero dall’invio dei dati all’agenzia delle Entrate per tutte le fatture inviate in modo elettronico tramite il Sistema di interscambio, il famigerato “spesometro trimestrale”
  • rimborsi anticipati entro tre mesi dalla presentazione della dichiarazione annuale,
  • Riduzione di due anni dei termini di accertamento, in relazione all’accertamento IVA. Per le imposte dirette, invece, la riduzione è limitata ai soli redditi d’impresa o di lavoro autonomo.

i vantaggi offerti sono parecchi, anche considerando che il regime sanzionatorio si basa anche all’errato o mancato invio delle singole fatture.

Si tratta quindi di un’ottima occasione, per di più incentivata, per avviare all’interno di un’azienda un processo di innovazione tecnologica che porti gradualmente alla fattura elettronica e alla dematerializzazione del ciclo dell’ordine.

Sistemi offre una soluzione completa che va dall’invio della fattura al Sistema di Interscambio (SDI) per le fatture emesse ad altro privato sia alla ricezione delle fatture del fornitore.

Consente quindi di eseguire tutte le operazioni necessarie a gestire le fatture elettroniche inviate da fornitori prima di procedere alla registrazione in contabilità.

In particolare, l’acquisizione dalle caselle PEC, la ricezione dei messaggi da SDI, la consultazione delle fatture e dei relativi stati e la  modifica manuale degli stati della fattura, quando necessario.

La procedura consente inoltre di collegare la fatture elettronica alla registrazione contabile.

Share